castel-thun

 

Castel Thun: la splendida dimora arredata di una illustre famiglia, nella suggestiva cornice della Valle di Non

Emblema degli antichi fasti di una delle più potenti e ricche casate trentine, quella dei Tono, Castel Thun domina ancor oggi, incontrastato per bellezza e importanza, su tutte le altre residenze castellane della Val di Non. Riflesso del plurisecolare dominio della nobile famiglia sulla valle, testimone di periodi di gloria come di decadenza, il castello sorge su un’altura poco distante dall’abitato di Vigo di Ton.

 

Dopo un lungo periodo di restauro, Castel Thun è stato aperto al pubblico nell’aprile del 2010. Il maniero è ora uno dei complessi museali più importanti dell’intero arco alpino, sede periferica del famoso Castello del Buonconsiglio di Trento.

 

Entrata gratuita con Guest Card Trentino!

 

2k15guestcard

Orari di Apertura:

  • Fino a domenica  20 marzo 2016  apertura solo sabato e domenica con orario 9.30 – 17.00
  • Da martedì  22 marzo 2016 apertura da martedì a domenica con orario 9.30 – 17.00
  • Da martedì 3 maggio a domenica  6 novembre 2016 orario estivo 10.00 – 18.00
  • Da martedì 8 novembre 2016 apertura solo sabato e domenica con orario 9.30 – 17.00.

Chiuso tutti i lunedì non festivi

 

N.B. Ultimo ingresso al Museo mezz’ora prima della chiusura 

 

Aperture straordinarie per Castel Thun

 

  • lunedì 4 gennaio 2016
  • lunedì 28 marzo 2016 – Pasquetta
  • lunedì  25 aprile 2016 – Festa della Liberazione
  • lunedì  18, 25 luglio
  • lunedì di agosto (compreso il 15)
  • lunedì  31 ottobre 2016
  • lunedì 26 dicembre 2016
  • lunedì  2 gennaio 2017
  • da sabato 24 dicembre 2016 a domenica  8 gennaio 2017

 

Si specifica che Castel Thun resterà aperto anche nelle giornate del 27/3 (Pasqua), 1/5 (Festa del Lavoro), 26/6 (San Vigilio, Festa del S. Patrono di Trento), 1/11 (Festa dei Santi), 8/12 (Immacolata Concezione).

 

Apertura da sabato 24 dicembre 2016 a domenica  8 gennaio 2017 (compreso  il 26 dicembre 2016 e il 2 gennaio 2017 ad esclusione del 25 dicembre 2016 e 1 gennaio 2017)