A spasso per la Val di Non e non solo

Le gite da noi consigliate

Adagiato sui pendii dolci delle Maddalene, Rumo è il crocevia di antichi cammini che solcavano le montagne e guidavano mercanti e pellegrini attraverso l’Europa. Il tempo non ha intaccato letestimonianze artistiche di uno stile architettonico rimasto incredibilmente intatto: nelle case dai capitelli e i portoni preziosi, nelle piccole chiese con gli affreschi dei Baschenis. Come in passato, la gente di Rumo condivide con i moderni viandanti i segreti di questi luoghi magici e sa trasmettere la cura per il paesaggio, per i boschi, per i pascoli e per le abitudini genuine di una vita a contatto con la natura. Dal nostro hotel in Val di Non potete accedere alle mete più apprezzate dei dintorni. Date un’occhiata alle tante alternative e ricordate: grazie alla TrentinoGuest Card in omaggio per i nostri ospiti, potete accedervi gratuitamente!

Castel Thun

Castel Thun è un monumentale fabbricato di origine medievale, fra i meglio conservati del Trentino e da sempre destinato a sede principale della potente famiglia dei conti Thun. Sorge nel territorio comunale di Ton, in Val di Non. Dopo un lungo periodo di restauro, Castel Thun è stato aperto al pubblico nell’aprile del 2010.  Il maniero è ora uno dei complessi museali più importanti dell’intero arco alpino, sede periferica del famoso Castello del Buonconsiglio di Trento.

I Canyon della Val di Non

Una forra creata dal flusso dell’acqua del torrente, da percorrere in avventurose passeggiate lungo passerelle e scalinate: questi sono i Canyon della Val di Non, tra gole, strette pareti di roccia e cascate d’acqua cristallina che si alternano a fitte foreste e piccoli borghi contadini. Questi fantastici spettacoli naturali, rimasti per secoli nascosti e inaccessibili, sono stati recentemente riscoperti e sono oggi agibili lungo suggestivi percorsi costruiti nella roccia. Due di questi percorsi, il Canyon Rio Sass e il Parco Fluviale Novella, si possono visitare accompagnati da esperte guide che illustrano le bellezze e le particolarità naturalistiche del territorio. Partite con elmetto e ricetrasmittente oppure partecipate con i vostri bambini a un’emozionante escursione organizzata in kayak!

Il Museo Retico

Centro per la storia della Val di Non dall’era glaciale fino alla tarda antichità, il museo ospita i più importanti reperti archeologici ritrovati sul territorio. Il percorso didattico “Pozzo del tempo”, che dal fondo dell’edificio risale a spirale, ripercorre l’intera storia della Val di Non partendo dai manufatti preistorici, passando per le testimonianze retiche e romane, per arrivare alle testimonianze altomedievali dei Goti e dei Longobardi. A soli 20 minuti dal nostro Alpen Hotel Garten Margherita.

Il Giardino della Rosa

Il “Giardino della Rosa” di Ronzone è adagiato su una delle più belle terrazze dell’Alta Anaunia. Un luogo meraviglioso affacciato su un panorama naturale incantevole. A mille metri d’altezza una rarità: il roseto, che vi accompagna nel sogno tra centinaia di varietà e migliaia e migliaia di rose con la loro storia, i loro profumi e il loro fascino.

Il Santuario di San Romedio

A 732 m s.l.m. è uno dei più caratteristici eremi e testimoni della fede cristiana d’Europa. Sorge sulla vetta di uno sperone di roccia alto più di 70 metri dove, secondo la leggenda, Romedio di Thaur, avrebbe trascorso la propria vita in eremitaggio. Una scalinata di 131 scalini conduce il visitatore fino alla sommità attraverso un complesso di cinque piccolissime chiesette sovrapposte.

Castel Valer

L’antico maniero completa l’offerta culturale della Val di Non e si affianca all’altrettanto meraviglioso Castel Thun. Costruito a partire dal XII secolo Castel Valer di Tassullo è oggi uno dei castelli meglio conservati nell’arco alpino. Potrete ammirare i cortili interni, le cantine, i giardini, la cappella di San Valerio affrescata da Giovanni e Battista Baschenis, le stanze Madruzziane, gli studi, la cucina gotica, il loggiato, il salone degli stemmi.

Castel Nanno

Non molto lontano da Castel Valer, a pochi passi da uno dei più antichi villaggi della Val di Non, si erge uno dei castelli più suggestivi del territorio: Castel Nanno. La sua forma particolare, con torretta centrale, è elegante e austera. Voluto dai Signori d’Enno, esso vi svela storie e leggende affascinanti.

MuSe

Il museo dall’architettura innovativa firmata Renzo Piano. Qui, piccoli e grandi visitatori vivono un’esperienza museale creativa e inconsueta. Al centro del concetto, la conoscenza dei fatti naturali e il rapporto tra natura e modificazioni dell’ambiente provocate dall’azione dell’uomo. Se la scienza e la tecnologia si sfruttano in modo sostenibile, si possono trovare soluzioni vincenti per il futuro del Pianeta Terra. Il linguaggio chiaro, gli allestimenti espositivi e le scenografie regalano un’esperienza indimenticabile tra divertimento e apprendimento.

Merano

45 minuti d’auto e ci siete: la città termale altoatesina vi aspetta con il suo clima mite e l’atmosfera mitteleuropea tra palazzi in stile Liberty, passeggiate lungo il fiume Passirio, palme e boschi di conifere. Da non perdere: i giardini botanici di Castel Trauttmansdorff, che destano entusiasmo e ammirazione per la varietà degli 80 ambienti botanici, con piante provenienti da ogni angolo del mondo.

Bolzano

Il capoluogo di provincia dell’Alto Adige vanta un centro storico pittoresco e molto elegante. Piazza Walther, i Portici, il Duomo… una passeggiata e una pausa caffè a Bolzano regala momenti di vera beatitudine. Proprio in centro, trovate il Museo Archeologico dell’Alto Adige che ospita Ötzi, la mummia dei ghiacci. Oltre a questo ospite illustre, il museo propone un excursus sulla storia dell’Alto Adige dal Paleolitico fino all’epoca carolingia.

Richiesta
non vincolante